Il mondo Marvel ricorda Stan Lee

Written by on 1 Dic 2018

Stan Lee muore all’età di 95 anni il 12 novembre 2018; è stato a lungo presidente e direttore editoriale della Marvel Comics, per la quale ha sceneggiato moltissime storie.

Essere il papà di Spider-Man, Hulk, Thor, Iron Man, i Fantastici 4, Black Panther, Avengers e X-men basta per guadagnarsi un posto d’onore nella storia del fumetto; ma The Man o The Smilin, il sorridente per i fan, è stato anche molto altro. Grandissimo ideatore di personaggi e storie, ma pure manager e produttore, una figura centrale dal punto di vista creativo. Il suo nome è legato a quella della Marvel che negli anni ’60 ha rivoluzionato il mondo dei supereroi di carta, e oggi protagonista in quello del cinema.

Nel 1961 Lee e il disegnatore Kirby creano i Fantastici 4, l’anno seguente propone Spider-man. Nel 1962 Hulk e Thor, 1963 Iron Man, gli X-Man e Dottor Strange, 1964 Daredevil e nel 1966 con la Pantera Nera. Oggi la Marvel la “casa delle idee” non è più una casa editrice ma un gruppo attivo in più settori dell’intrattenimento, acquisito dalla Disney nel 2009. E i supereroi di carta hanno avuto, ormai da anni, la loro rinascita cinematografica.

Non solo il suo nome, ma anche il suo volto è rimasto comunque popolarissimo, anche grazie al gioco di cameo nei film Marvel, serie televisive e cartoni animati. Tutti sapevano che in ogni nuova avventura cinematografica dei suoi supereroi, prima o poi sarebbe spuntato anche lui, in veste di guardia giurata, postino, passeggero di autobus. Stan Lee ha rivelato che il suo cameo preferito della Marvel era in Avengers Age of Ultron per l’opportunità di apparire in due scene, invece di una.
Abbiamo la certezza che vedremo ancora Stan Lee in Ralph Spacatutto 2, dove il padre degli eroi Marvel sarà ricordato in una pellicola Disney che uscirà l’1 gennaio 2019. A rivelarlo è il regista Moore, dichiarando che purtroppo Stan Lee non ha fatto in tempo a vedere il suo cameo in anteprima. Lee soffriva di diverse malattie e aveva una polmonite oltre a problemi di vista, celebri nelle sue apparizioni cameo nei film Marvel.

La figlia ha dichiarato: “Mio padre amava tutti i suoi fan, era l’uomo più grande e più
rispettabile”.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


[There are no radio stations in the database]