Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Yes Weekend

06:00 16:30

Show attuale

Yes Weekend

06:00 16:30

Background

Tre punti conquistati all’ultimo respiro

Scritto da il Ottobre 11, 2020

CALCIO BRUSAPORTO 1-0 VIRTUS CISERANO BERGAMO

Il Brusaporto strappa tre punti d’oro all’ultimo respiro. Vittoria importantissima per i padroni di casa che davanti al proprio pubblico raggiungono la prima vittoria stagionale. La Virtus nonostante la superiorità numerica, per ben 32’ minuti della seconda frazione di gioco, non riesce ad incidere.

Le due squadre disputano una partita equilibrata.

Nel primo tempo gli ospiti costruiscono più azioni pericolose, mostrando una marcia in più rispetto ai locali, che si salvano in più occasioni grazie alle super parate di Gavazzeni.

La prima occasione, 7’, per il vantaggio dei rossoblù è sui piedi di Pellegrini, ma Gavazzeni gli nega la gioia del goal. Passo soltanto un minuto ed è il capitano ospite, Muchetti, a crearsi una buona opportunità, ma il suo tiro termina alto.

Gli uomini di del Prato, ex dell’incontro, si rendono pericolosi e sprecano, mentre il Brusaporto da parte sua si difende, senza intimorire Colleoni.

Al 19’ ci prova Spini, ma calcia a lato della porta dei padroni di casa.

I gialloblù timidamente con Belotti e Alvitrez tentano di sorprendere Colleoni, ma con poca convinzione.

Nel finale del primo tempo è ancora la Virtus a rendersi pericolosa con Muchetti, ma ancora una volta Gavazzeni annienta il tentativo.

I primi 45’ minuti si chiudono a reti inviolate.

Il secondo tempo si apre con gli ospiti subito in cerca della rete del vantaggio. Al 6’ Confalonieri batte Gavazzeni, ma la gioia dell’attaccante si spegne in pochi secondi vista la bandierina del fuorigioco alzata, l’arbitro annulla così il vantaggio. La Virtus non si arrende e al 12’ è ancora un tiro di capitan Muchetti a far tremare la difesa locale, il tiro esce di poco.

Al 13’ il Brusaporto resta in 10, a causa della somma di ammonizioni del capitano Belotti, un’inferiorità numerica che non andrà a compromettere le sorti dei padroni di casa, bensì il contrario.

La squadra di Mister Carobbio si difende bene e cerca di sorprendere la difesa ospite in contropiede; gli ospiti tentano di portarsi in vantaggio, cercando di sfruttare a pieno l’uomo in meno del Brusaporto, ma senza risultato. Al 42 ’ultimo brivido per Gavazzeni, Confalonieri sfiora di pochi millimetri la rete dello 0-1.

L’arbitro concede 4’ minuti di recupero e al 3’ di questi, Vitali guadagna una punizione preziosissima: Alvitrez la batte con la solita classe, mischia in area… Vitali è lì pronto per il tap-in vincente.

Finale al cardiopalma per il Brusaporto che in dieci raggiunge una vittoria con i fiocchi, per la Virtus il rammarico di non aver sfruttato le diverse occasioni create.

 

GRANDI RAGAZZI. AVANTI BRUSA!!!

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *