Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Mix No Stop

00:00 06:00

Show attuale

Mix No Stop

00:00 06:00

Background

Beffa finale per l’APDO: è 2-2 con la Nembrese

Scritto da il Ottobre 10, 2021

ORATORIO BRUSAPORTO 2-2 NEMBRESE CALCIO

 

FORMAZIONE: Morotti; Pezzotta (87’ Cavalleri), Signorelli (74’ Briguglio), Micheletti, Mazzoleni; Sciurba (51’ Zonca), Tagliaferri D., Tagliaferri S.; Giossi (51’ Ranghetti), Rocchi, Bonetti (87’ Pendezza)

 

Prosegue come un rollercoaster di saliscendi l’emozionante inizio di stagione dell’APDO: in settimana, nel recupero della prima giornata interrotta per pioggia, i ragazzi di Alborghetti avevano rimontato tre gol in 10 minuti al Leffe, agguantando all’ultimo respiro un pirotecnico 4-4. La clamorosa prestazione di giovedì dava fiducia per la gara odierna: e invece i Brusaportesi escono con l’amaro in bocca per un nuovo pareggio, nonostante i cinquanta minuti giocati in doppia superiorità numerica.

Il sunday night nel campo neutro di Albano segna il debutto della terza maglia stagionale della nostra formazione: rossoblù, a mescolare i due colori principali delle altre divise da gioco. Nonostante il bel sintetico, ideale per il giropalla, la partita è estremamente caotica nei primi minuti e le squadre faticano a costruire gioco, tanto che la prima azione interessante arriva solo al 32’, quando Simone Tagliaferri sfiora il palo con una conclusione di sinistro rasoterra. Al 34’ ecco quella che pare essere la svolta del match: l’arbitro, che opta per una gestione di gara severa, espelle Persizza della Nembrese. Invece di risultare sfavoriti, gli ospiti riescono addirittura ad andare in vantaggio grazie ad un colpo di testa di Colonetti, che insacca un assist da punizione. La gioia della Nembrese sembra però destinata a spegnersi: al 47’ viene infatti espulso anche Perico, che lascia i suoi in nove uomini. E la traversa colpita da Bonetti sulla punizione seguente pare il preludio di un secondo tempo di dominio dell’APDO.

Ed in effetti il possesso è quasi tutto rossoblù nella seconda frazione, anche se gli avversari, grazie ad un improvvisato modulo 5-2-1, riescono a coprire bene la propria retroguardia, agevolati dalle dimensioni abbastanza ristrette del terreno di gioco. Dopo minuti di pressione, al 65’ arriva il pareggio brusaportese: Tagliaferri S. sgroppa sulla fascia seminando gli avversari e serve in mezzo un pallone invitante per Signorelli, che di sinistro insacca la sua seconda rete stagionale. Dieci minuti dopo il vantaggio dell’APDO: lo firma Briguglio, la quota verde della squadra, sbattendo in porta un pallone messo in mezzo da Rocchi, dopo appena trenta secondi dall’ingresso in campo. La gara pare in discesa per i nostri: in tribuna si pregusta già la seconda vittoria in campionato, e la Nembrese stessa sembra messa alle corde. Ma proprio come pochi giorni fa l’APDO, da spacciato che sembrava, era riuscito a riagguantare il pareggio, così gli avversari odierni, in nove contro undici, piazzano il 2-2 a 8’ dal novantesimo, con un colpo di testa su calcio d’angolo. A nulla valgono gli sforzi finali dell’Oratorio: la gara si chiude sul pari, un risultato in virtù del quale i nostri avranno da recriminare con se stessi per non aver saputo chiudere in tempo la partita.

Il bicchiere mezzo pieno mette comunque in risalto la partenza molto positiva dell’APDO, con sei punti all’attivo e una striscia di imbattibilità di quattro partite (sei, contando il pre-season): gli uomini di Alborghetti tenteranno di allungarla nella non facile trasferta di settimana prossima, quando saranno di scena contro l’Immacolata Alzano, seconda in classifica ma distante appena tre lunghezze.