Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Shuffle

15:00 17:00

Show attuale

Shuffle

15:00 17:00

Background

L’APDO VINCE LO SCONTRO SALVEZZA: MONTELLO BATTUTO 4-2

Scritto da il Ottobre 24, 2021

ORATORIO BRUSAPORTO 4-2 NOVA MONTELLO

 

FORMAZIONE: Benedetti; Mazzoleni, Micheletti, Finazzi, Gasparini; Sciurba (82’ Signorelli), Rota (72’ Testa), Tagliaferri D.; Briguglio (66’ Giossi), Rocchi, Tagliaferri S.
GOL: 12’ Rocchi, 18’ Mazzoleni, 55’ Rota, 62’ Caslini (M), 75’ Sciurba, 83’ Massironi (M)

L’APDO doma il Montello con una clamorosa prova di forza e fa suo l’importante scontro salvezza, vincendo per 4-2 ed esprimendo un gioco offensivo e convincente: sebbene in dieci uomini per quasi un tempo, gli uomini di Alborghetti portano a casa un esaltante successo, che ricarica il morale dopo la brutta gara contro l’Immacolata Alzano.

Nelle cinque stagioni consecutive trascorse in seconda categoria, la Nova Montello è l’unica squadra che l’APDO ha sempre trovato nel proprio girone: un vero e proprio derby, che prima di oggi aveva sempre sorriso agli avversari, con due sconfitte e tre pareggi (altri tre match erano stati cancellati causa COVID). Per queste ragioni la partita odierna era estremamente sentita ed importante per la classifica, e i nostri l’hanno affrontata con piglio deciso e determinazione, sovrastando gli ospiti sin dai primi minuti: al 18’ l’APDO è già avanti 2-0, grazie ai gol di testa di Rocchi, che si sblocca insaccando un assist di Briguglio, e Mazzoleni, che segna in girata servito da un calcio d’angolo di Sciurba. Dal canto suo il Montello esprime una manovra confusa e poco efficace: Benedetti, al suo esordio tra i pali, è bravo a neutralizzare un paio di conclusioni insidiose. Nel finale Rocchi va vicino alla doppietta personale, mancando l’appoggio a porta vuota su un assist di testa di Daniel Tagliaferri.

A inizio ripresa è ancora protagonista Rocchi, ma stavolta in negativo: la punta brusaportese rimedia il secondo giallo personale per non aver lasciato battere una punizione, lasciando così l’APDO in dieci uomini. Eppure l’inferiorità numerica non si fa sentire: i giallorossi continuano a sovrastare nel gioco il Montello, grazie soprattutto all’imprevedibilità del dribbling di Simone Tagliaferri, vero valore aggiunto dell’APDO in questo inizio di campionato. E proprio lui propizia il gol del 3-0, battendo al 55’ una punizione dal limite che il portiere avversario para male, lasciando la palla libera per il tap-in in scivolata di Rota. Nonostante le difficoltà palesate anche con un uomo in più, gli ospiti riescono a segnare il 3-1 al 62’ con Caslini, che, servito in area da solo sugli sviluppi di un angolo, spacca la porta col proprio destro. La rimonta del Montello è però ben lungi dal compiersi: a mettere il punto esclamativo sulla gara dell’APDO ci pensa Sciurba, che al 75’ sradica il pallone dai piedi di un difensore avversario e scarica in porta un missile dai trenta metri, battendo il portiere rimasto imprudentemente fuori dai pali. È l’apoteosi della squadra di Alborghetti: a nulla vale il 4-2 finale segnato dal Montello, il triplice fischio sancisce il trionfo dell’Oratorio, che sale a quota 9 punti, a +4 dalla zona play-out e ad appena una lunghezza da quella play-off. Il cammino continua, e domenica prossima l’APDO giocherà nuovamente in casa: appuntamento anticipato alle 14:30 per via del passaggio all’ora solare, con i nostri che saranno di scena contro il Tribulina Gavarno.