Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Totally Hits

13:00 15:00

Show attuale

Totally Hits

13:00 15:00

Background

Beffa nel finale, APDO rimontata a Gandino

Scritto da il Aprile 4, 2022

GANDINESE 2-1 ORATORIO BRUSAPORTO

 

 

Formazione: Benedetti, Mazzoleni, Gasparini (18’ st Ranghetti), Bonetti (9’ st Sciurba), Finazzi G. (9’ st Zonca), Signorelli, Giossi, Tagliaferri D., Rocchi, Tagliaferri S., Samperisi

Sconfitta beffarda per l’APDO, che si vede rimontata dalla Gandinese tra 85’ e 89’: vanificato il vantaggio di Giossi, che aveva retto per quasi un’ora contro una delle squadre più in forma del campionato.

In casa della Gandinese l’APDO incappa nella seconda sconfitta nel girone di ritorno, un girone che avrebbe dovuto chiudersi proprio con questa partita se non vi fosse stata la sospensione del campionato ad inizio 2022. È un risultato beffardo e rammaricante quello che punisce la nostra formazione, ancora una volta capace, nell’ottimo momento di forma da cui non accenna ad uscire, di tenere testa ad una big del proprio girone: già all’andata la Gandinese aveva prevalso sui nostri allo scadere della partita, e anche in questa occasione si è dimostrata squadra cinica e opportunista, non a caso costruita, alla vigilia del campionato, per vincerlo. Restano una grande prestazione e la voglia di terminare con spensieratezza la stagione, a salvezza ormai agguantata, alla ricerca di una collocazione di riguardo in una classifica che ad oggi parla di 29 punti e di settimo posto.
La gara si apre con buoni spunti da parte dell’APDO, abile nel mettere in difficoltà gli avversari lungo tutto il primo tempo: al 7’ una bella punizione di Bonetti viene parata dal portiere di casa, mentre al 18’ Simone Tagliaferri prova una semirovesciata terminata alta; la Gandinese va vicina al gol al 21’, quando un colpo di testa si stampa sulla traversa. Alla mezz’ora la rete che sblocca il risultato per i rossoblù: Samperisi allarga per Simone Tagliaferri, che dalla sinistra pennella un cross preciso per il colpo di testa di Giossi, che dal secondo palo insacca lo 0-1. Dopo un legno colpito dai casalinghi, i nostri si costruiscono altre occasioni per raddoppiare il risultato: il tiro di Simone Tagliaferri al 37’ viene parato dal portiere, mentre il colpo di testa di Daniel Tagliaferri e la conclusione di Rocchi poco prima dello scadere terminano ambedue fuori. Nella ripresa viene fuori la superiorità della Gandinese: com’è normale che sia la partita dei nostri diventa di lotta, a difesa del preziosissimo vantaggio. Le occasioni per i rossoneri sono molteplici: al 7’ una punizione esce di pochissimo, al 15’ Appiani, a tu per tu con Benedetti, si fa parare la conclusione da quest’ultimo, che si ripete al 32’ con un altro grande salvataggio su un tiro mirato di Masinari. La Gandinese rimane addirittura in dieci uomini, complice il secondo giallo comminato a Masserini: la situazione sembra mettersi al meglio per l’APDO, ma nelle sue battute conclusive la partita volge nel modo più crudele a favore dei padroni di casa. Mancano infatti 5’ al novantesimo quando Appiani insacca un cross messo in mezzo da Masinari, pareggiando i conti: lo stesso Appiani ribalta definitivamente il risultato al minuto 89, con una girata in mezzo all’area. Il finale amaro sorride alla Gandinese e frena la corsa dell’APDO: non saranno però cinque sfortunati minuti a vanificare i tanti risultati positivi che la squadra di Alborghetti sta racimolando in questo campionato, e che speriamo possano continuare ad essere raggiunti già a partire dalla prossima partita, che vedrà i nostri opporsi al temibile Leffe capolista.