Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Play Summer Day

06:00 22:00

Show attuale

Play Summer Day

06:00 22:00

Background

Mollica non basta, altro pari per l’APDO

Scritto da il Settembre 23, 2022

CASNIGO 1-1 ORATORIO BRUSAPORTO

 

Formazione (4-3-3): Benedetti; Colleoni (13’ st Gasparini M.), Signorelli, Gasparini L., Mazzoleni; Tagliaferri D. (24’ st Sciurba), Tasca (13’ st Persico), Tagliaferri M.; Giossi, Rocchi (13’ st Mollica), Tagliaferri S.
Reti: 8’ st Nani, 28’ st Mollica

Nemmeno a Casnigo l’APDO riesce a trovare la prima vittoria in campionato: nonostante le tante occasioni i giallorossi non vanno oltre il pareggio. Sblocca la gara Nani, risponde Mollica. Nel primo tempo Benedetti para un rigore.

La fredda serata e la buona distanza non hanno fermato il supporto dei tifosi dell’APDO, giunti in discreto numero a Casnigo per assistere al recupero infrasettimanale della prima giornata di campionato: ma non è bastato alla nostra squadra per centrare i primi tre punti del proprio campionato, una vittoria la cui ricerca si sta trasformando in fastidioso assillo. Anche ieri i giallorossi avrebbero meritato i tre punti: magra consolazione, di fronte alle occasioni sciupate e all’opposta bravura (o fortuna) del Casnigo di capitalizzare al massimo una delle due uniche chance create in tutto il match. Dopo un inizio aggressivo ospite, tiro di Matteo Tagliaferri al 3’ messo bene in angolo dal portiere, le squadre sono rimaste per una ventina di minuti in fase di studio, senza riuscire a pungersi l’un l’altra. È quindi arrivata inaspettata la prima ed unica opportunità del primo tempo per il Casnigo: Mazzoleni atterra in area il numero dieci avversario Boschiroli, per l’arbitro è rigore. Della battuta si incarica lo stesso attaccante, ma il suo tiro basso e angolato viene intuito da Benedetti, che evita lo svantaggio con una grande parata. Da qui in poi, quasi fosse necessaria una scossa di avviamento, è un assolo brusaportese: la squadra ospite attacca con insistenza asfissiando i viola nella propria metacampo, senza però riuscire a passare in vantaggio. Prima ci prova Rocchi, con un colpo di testa su punizione di Tasca facile preda del portiere, poi Giossi, con un tiro dal limite anch’esso parato; infine, al 41’ Daniel Tagliaferri riceve palla sulla trequarti, si accentra e fa partire un destro forte ma centrale, placcato senza difficoltà dall’estremo difensore casalingo.

La ripresa sembra aprirsi come si era chiuso il primo tempo: al 5’ Rocchi riesce a mettere una palla in mezzo dal fondo, il cross arriva a Matteo Tagliaferri a centro area che prova a colpire la sfera a mezza altezza, passandola però di fatto al portiere. Le occasioni sfumate si trasformano in beffa all’8’, quando il Casnigo pensa bene di sfoderare la seconda azione da gol della partita, concretizzandola: un lancio in profondità per Nani sorprende la nostra difesa, a tu per tu con Benedetti il numero 7 avversario prima centra il palo, poi insacca da zero metri la respinta. Una bella chiusura di Signorelli su un altro lancio lungo, un minuto dopo, evita il raddoppio fotocopia e tiene a galla l’APDO: i cambi portano forze fresche in campo, e i giallorossi premono alla ricerca del pareggio. Al 21’ Giossi prova la conclusione da centro area su sponda, ma il suo tiro termina alto. Alla mezz’ora, quasi fortunoso, arriva il pari: Matteo Tagliaferri allarga per Mollica, che dalla sinistra prova un tiro-cross col mancino, che supera il portiere e si insacca sul secondo palo. È 1-1, c’è tempo per tentare di acciuffare la meritata vittoria. Dopo una gran botta dalla distanza di Gabanizza, alta, il Cansigo non crea più alcun problema dalle parti di Benedetti, chiudendosi in difesa e rendendo difficile la manovra d’attacco dell’APDO. Un errore di marcatura viene però commesso: al 33’ Giossi è libero di colpire di testa un cross di Sciurba verso il centro area, ma riesce solo a spizzarla, senza indirizzarla verso la porta. L’ultima occasione dei nostri arriva nel recupero: la punizione di Benedetti da metacampo viene respinta, sulla seconda palla Matteo Tagliaferri ci prova di sinistro, ma il portiere para l’ennesimo tiro verso la sua porta. La gara termina con qualche rimpianto e con il secondo punto in campionato dell’Oratorio Brusaporto: domenica si torna sul campo di casa, alla ricerca della prima vittoria contro il Città di Clusone.