Arcene 3-2 APDO Brusaporto

Scritto da il 4 Novembre 2018

Il Brusa perde malamente ad Arcene.

In una sfida che era assolutamente da vincere, l’APDO stecca e si fa scavalcare dall’Arcene.
Il vantaggio dei locali arriva dopo circa 25 minuti, con Niang dopo un sombrero segna a pochi passi dalla porta.
Il raddoppio dopo pochi minuti, con un taglio della punta che sega in due la difesa brusaportese e al limite dell’area castiga Bergomi.
Il Brusa non riesce a reagire, quasi spaesato e soprattutto senza idee.
Sul finire della prima frazione l’Arcene sbaglia pure un calcio di rigore, parato da Bergomi, e si conclude sul 2 a 0.

Ci si aspetterebbe una reazione da parte dell’APDO, ma attacchi confusionari e arraffoni non portano a nulla di fatto, c’è tanto agonismo e l’Arcene cerca di controllare il risultato.
Il 3 a 0 si sviluppa su un tiro dai 30 metri che va a insaccarsi nell’angolino.
Sembra finita, ma il Brusa si sveglia, anche se troppo tardi.
L’1 a 3 lo segna Rocchi, dopo un parapiglia in area, mentre il 2 a 3 lo segna Rota, anche in questo caso dopo una mischia in area.
L’Arcene è impaurito ma il Brusa non riesce ad acciuffare il pareggio e torna a casa con 0 punti.

C’è molto da lavorare in settimana, per la sfida contro la Pro Mornico di Domenica.


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST