Nuovo album dei Pinguini Tattici Nucleari, le opinioni degli inviati di Radio Brusa

Mercoledì 16 gennaio tre nostri inviati – Silvia, Laura e Davide – hanno partecipato alla Festa Pinguina di Preascolto all’Edonè di Bergamo durante la quale hanno avuto la possibilità di ascoltare in anteprima alcuni brani del nuovo disco dei Pinguini Tattici Nucleari in uscita questa primavera.

Ma facciamo un piccolo passo indietro: chi sono i Pinguini Tattici Nucleari? I PTN sono una band tutta bergamasca nata nel 2012 capitanata da Riccardo Zanotti, che si occupa di comporre musiche e testi, i cui componenti sono  Nicola Buttafuoco, Elio Biffi, Lorenzo Pasini, Simone Pagani e Matteo Locati. Il loro ultimo disco, Gioventù Brucata, ha ottenuto un buon riscontro sia dal pubblico che dalla critica ed è stato suonato live in ben 100 date sparse per tutta Italia.
In occasione dell’uscita del loro nuovo album e dopo aver già annunciato il tour, la band ha deciso di organizzare tre serate per dare la possibilità ai fans di ascoltare e commentare alcuni dei nuovi pezzi, tra i quali Verdura, in uscita venerdì 18 gennaio. Queste Feste Pinguine avevano però una caratteristica speciale, riguardante la loro modalità di accesso. Infatti non bisognava acquistare nessun biglietto ma dimostrare la propria generosità nei confronti del prossimo. Come Semplicissimo! Bastava pubblicare una storia su Instagram, taggando la band, mentre si stava compiendo una buona azione nei confronti del prossimo.

Questa non era l’unica modalità di ingresso: infatti aderendo alla campagna di adozione dei pinguini promossa dal WWF era possibile ottenere due accessi per la serata. Il problema dei pinguini in Antartide è al giorno d’oggi molto serio in quanto sono a rischio di estinzione e stando ad alcuni dati le loro colonie potrebbero ridursi di oltre il 40% entro la fine del secolo.

La risposta a questa iniziativa è stata molto buona: tutte e tre le serate (a Milano, Roma e Bergamo) hanno visto un’ottima partecipazione. L’evento si è svolto in modo molto semplice: all’ingresso ci sono state consegnate delle cuffie attraverso le quali abbiamo pre ascoltato i quattro brani selezionati, accompagnati da una breve spiegazione da parte dei componenti della band relativa a testi e arrangiamenti.

 

 

Ecco a voi le opinioni dei nostri inviati!

Le quattro canzoni che abbiamo avuto la possibilità di ascoltare mi sono piaciute molto soprattutto per il fatto che fossero molto diverse tra loro dal punto di vista musicale. Dal punto di vista dei testi, la tematica è simile ma essa viene resa attraverso stili tra loro molto differenti. Tra le quattro la canzone che mi è piaciuta di più è stata Verdura, forse perché ero già rimasta colpita dalle parole di Riccardo pubblicate in una storia di Instagram. A proposito del tema della canzone, il cantante ha affermato “Verdura parlerà di imparare a sorridere anche nei momenti più duri della vita: quando perdi qualcuno, quando fai una scelta sbagliata o quando mangi la verdura”. Molto originale! Insomma, sono rimasta molto impressionata da questo nuovo lavoro e incuriosita per le altre canzoni del disco. Finora sicuramente consigliato!

Laura Taglietti

 

Un salto di qualità, sia stilistico che di contenuto, è sicuramente il punto chiave delle quattro canzoni pre ascoltate del nuovo album dei Pinguini Tattici Nucleari. Quattro canzoni che continuano però a mantenere la freschezza, l’ironia e la semplicità che hanno sempre caratterizzato i testi della Band di Bergamo, inutile dire quindi che sicuramente il nuovo album sarà una super figata e non si vede l’ora di ascoltarlo.

Davide Lorenzi

 

E intanto, proprio in queste ore, è uscito Verdura, il nuovo singolo dei Pinguini Tattici Nucleari, estratto dal nuovo album: