Brusaporto 0-3 Bedizzolese

Scritto da il 29 Aprile 2018

Brutta sconfitta per il Brusaporto che saluta i propri tifosi per quanto riguarda la regolar season con una pesante sconfitta per merito della Bedizzolese. Gara sottotono per i gialloblu, rinunciatari e probabilmente già con la testa alla partita playoff di sabato, già raggiunti in precedenza matematicamente. Prima del fischio d’inizio la società del Calcio Brusaporto ha premiato due proprie squadre del settore giovanile: giovanissimi 2003 (dai regionali B ai regionali A, vincendo il loro campionato) e gli allievi fascia B regionali B 2002 (secondi, conquistano i regionali A).

Si comincia. I primi 15 minuti vedono un certo equilibrio fra le due squadre. La Bedizzolese dopo aver studiato i suoi avversari, prende coraggio e si dimostra più propositiva rispetto al team di Mignani.  Al 26’ sui piedi di Mor capita un’occasione d’oro, da solo in area manca per poco la palla e non permette ai suoi di andare in vantaggio. Si attendeva una risposta dai padroni di casa, ma l’intesa tra Hojda e Ferrari non è delle migliori. Gli ospiti spingono, l’uomo più pericolo è Ephraim, che con furbizia e rapidità provoca l’espulsione di Facchinetti al 34’. Mutti batte dal limite una punizione perfetta e porta i bresciani in vantaggio. Strada in discesa per la Bedizzolese. Il Brusaporto ci prova a raggiungere il pareggio. Da centrocampo Bentley offre un’ ottimo assist a Ferrari in area che manca però di coordinazione. Ancora Brusa,  Bulla a centrocampo spinge i suoi, recupera una buona palla che passa al compagno Ferrari, intuizione perfetta ma il passaggio è troppo corto. Nonostante alcuni lampi gialloblu, la Bedizzolese si dimostra superiore, grazie anche all’uomo in più; al 40’ Ciasca si mangia Boschini in fascia, crossa per Mor che di poco tira alto sopra la traversa, i bresciani così sfiorano il raddoppio. Nei minuti finali del primo tempo vedono un assedio in area di rigore gialloblu in cerca della rete, ma i bergamaschi riescono a recarsi negli spogliatoi sotto di una sola rete.

La seconda frazione di gioco vede ancora gli ospiti in netta supremazia, se nei primi 45 minuti il Brusaporto ha costruito un paio di occasioni, nel secondo tempo i padroni di casa si dimostrano inesistenti. Troppo rinunciatari, poco incisivi concedono ancora ben due reti agli ospiti che con Mor raddoppiano al 16’ e con il giovane Apollonio al 30’ mettono in cassaforte il risultato.  L’uomo in meno si fa sentire e in parte condiziona l’andamento della gara che al 16’ vede anche un’altra espulsione, questa volta a pagarne le spese è Mister Mignani.

Il Brusaporto saluta il suo pubblico con un’amara sconfitta sperando di farsi perdonare già sabato contro il Calvina nella prima sfida playoff.

Ora testa ai playoff, Avanti Brusa!

 


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Continua a leggere

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST