Calcio Brusaporto 2-0 Virtus Garda Grumellese

Scritto da il 9 Settembre 2018

Pronti via! Nuova stagione per il Calcio Brusaporto, nuovi arrivi per il campo, risorse per ogni reparto; cambiamenti sì, ma l’obiettivo è uno solo: la serie D.

Grandi aspettative per la squadra del super riconfermato Mister Mignani che alla prima di campionato non sbaglia e porta a casa subito i 3 punti battendo 2-0 la Virtus Garda Grumellese.

Nei primi 10 minuti le due squadre si studiano creando un visibile equilibro in campo. La prima vera occasione arriva all’11 minuto ed è sui piedi di Lorenzi ma il suo tiro viene parato dal portiere avversario.

Gli avversari si difendono e tentano di sorprendere Carminati e Santinelli. Dal 20’ in poi i gialloblu sembrano più convinti e provano ad andare in vantaggio. Vantaggio che arriva al 26’, Lorenzi si fa trovare pronto in area e spiazza Stuani, il bomber, ex Adrense, pare già in ottima forma.

Gli ospiti cercano il pareggio ma non sfruttano le occasioni concesse dalla difesa di casa. L’occasione d’oro per gli ospiti arriva al 40’, ma Lizzola non concretizza grazie ad una super parata di Gavazzeni, il nuovo giovane portiere di casa si fa trovare pronto ad ogni azione avversaria e disputa una grande prestazione.

La Virtus ci prova ancora al 42’, Lizzola e Zambetti fraseggiano in area ma vengono fermati da capitan Fogaroli che blocca il vantaggio con un salvataggio provvidenziale.

Il Brusaporto tenta nel finale di raddoppiare con Ferrari, ma il suo tiro esce di poco. Il primo tempo si chiude con i gialloblu in vantaggio di una rete.

La seconda frazione di gioco vede il Brusaporto cercare il raddoppio. L’uomo avversario più pericoloso è Piantoni ma Gavazzeni dice no.

Al 15’ ci pensa Ferrari con un perfetto colpo di testa a portare la sua squadra sul 2-0, anche in quest’occasione vi è lo zampino di Lorenzi.

I ragazzi di Mignani pare non si accontentino. Fogaroli e Bonardi in un paio di occasioni si avvicinano alla terza rete. Nel secondo tempo gli ospiti paiono meno convinti, si risvegliano soltanto nei minuti finali.

La gara si chiude con la terza rete sfiorata dal difensore di casa Carminati che sulla punizione battuta da Ruggeri non trova il tapin finale.

Buona la prima per il Brusaporto della presidentessa Silvia Comotti.

Avanti Brusa!

 


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Continua a leggere

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST