Calcio Brusaporto 2-1 Breno

Scritto da il 3 Febbraio 2019

Il Brusaporto torna a volare. 2-1 al Breno, 3 punti d’oro per la classifica che allungano ulteriormente il vantaggio sulle inseguitrici.

Spalti gremiti per un match ricco di emozioni.

I primi minuti dell’incontro vedono un Breno aggressivo e determinato nel voler portarsi in vantaggio.

Al 5’ occasione per Klettskard che davanti a Gavazzeni calcia fuori. Risposta del Brusaporto al 8’ con Zanchi che crossa in area un’ottima palla, ma non trova nessun compagno libero.

Il Breno spinge e il vantaggio bresciano arriva al 9’, è il solito Sorrentino a mettere la prima firma; l’azione parte da un passaggio errato di Santinelli che serve nella sua area l’attaccante ospite, Gavezzeni esce a vuoto ed Esposito non può nulla sul gran tiro dell’attaccante.

Breno in vantaggio e i suoi tifosi in delirio.

I padroni di casa non stanno a guardare. Ci prova Lorenzi al 15’ ma viene anticipato dalla difesa ospite. Altro tentativo dei bergamaschi con Esposito, ma il suo tiro è troppo debole e Serio para senza problemi.

I gialloblù vogliono il pareggio, pareggio che arriva al 18’ e la firma questa volta è di capitan Fogaroli che servito da Ferrari porta i suoi sull’1-1.

Il pareggio dei locali frena il Breno, l’intensità dei bresciani cala nettamente e il Brusaporto prende sempre più coraggio.

Opportunità da una parte all’altra, ma il primo tempo si chiude in parità che rispecchia l’equilibrio della gara.

La seconda frazione di gioco parte a rilento, la partita è delicata e nessuna delle due squadre si sbilancia.

Al 10’ ci prova ancora bomber Lorenzi di testa, ma colpisce alto, ritenta ancora al 15’ su cross di Ferrari ma la sfera termina ancora fuori.

La grinta di Fogaroli e compagni viene premiata al 18’: punizione battuta dal capitano locale per un fallo ai danni di Tomasi per opera di Baccanelli, tiro respinto, la palla arriva a Tomasi che apre perfettamente ancora per Fogaroli che rientra e tira, Serio para ma non trattiene la sfera che finisce sui piedi di Belotti che porta il Brusaporto sul 2-1. Boato sugli spalti da parte dei tifosi locali, mentre il Breno e il suo pubblico restano a guardare ammutoliti.

Vantaggio meritato e Breno pochi minuti dopo in 10 uomini, per l’espulsione del difensore ospite Marku, per la capolista la partita è tutta in discesa.

3-1 sfiorato dai locali con Lorenzi che sbaglia un goal praticamente già fatto.

L’incontro si chiude con il Brusaporto ancora in avanti, immagine che rispecchia l’andamento della partita. Vittoria per la capolista che si rialza subito dopo la sconfitta di domenica scorsa contro la Governolese.

7 punti di vantaggio sulla Vertovese, Brusa ora è tutto nelle tue mani.


Continua a leggere

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST