Calcio Brusaporto 3-0 Vobarno

Written by on 25 Nov 2018

Un immenso Ferrari trascina la capolista Brusaporto verso un’altra importantissima vittoria blindando il primato nel girone.

3 reti segnate dall’attaccante di casa stendono il povero Vobarno che nulla può contro la corazzata di Mignani.

La partita si sblocca al 3’ minuto: punizione calciata perfettamente dal solito Ferrari che spiazza Gargallo, il portiere ospite può solo complimentarsi con l’attaccante del Brusaporto. Il raddoppio viene sfiorato al 5’ minuto da Belotti, ma il centro-campista calcia fuori.

I padroni di casa costruiscono e vengono premiati all’11’ ancora da Ferrari che da calcio piazzato batte ancora una volta il portiere ospite. Un sinistro MAGISTRALE.

2-0 raggiunto in pochi minuti e partita in totale discesa, i bergamaschi gestiscono il meritato vantaggio contro un avversario timido.

Al 19’ occasione per il 3-0, ma il triangolo tra Belotti, Dossi e Lorenzi si spegne sul fondo. Lorenzi ci prova ancora al 25’ ma il suo tiro termina alto.

Un Brusaporto vivace contro un Vobarno praticamente assente. Al 28’ Ferrari sfiora la tripletta: dribbling in area, anticipato però dalla difesa ospite che permette l’uscita del suo portiere.

Gli ospiti entrano in punta di piedi nel match, esattamente al 35’ l’attaccante ospite, Ndoj, si mangia clamorosamente la rete del 2-1, svista della difesa locale ma Gavazzeni ripara subito il danno.

Dopo 5’ minuti è ancora Belotti ad avvicinarsi alla terza rete: un cross al bacio di Ruggeri per il suo compagno di reparto, parato dalla punta del piede del portiere locale. La rete sfiorata si spegne in calcio d’angolo, battuto da Ferrari che pesca capitan Fogaroli in area, tiro parato ancora una volta da Gargallo. Ancora angolo, Ferrari calcia ed Esposito ci prova di testa, ma l’occasione si spegne sopra la traversa.

I primi 45’ minuti si chiudono sul 2-0.

Nel secondo tempo il Brusaporto gestisce senza grandi problemi il vantaggio.

L’attaccante di casa Ferrari non si accontenta di due reti, al 13’ firma la sua prima tripletta stagionale, servito su punizione da Fogaroli, buca ancora una volta la rete bresciana. Tripletta personale e pallone in cassaforte.

3-0 che chiude la partita: un Brusaporto ordinato che controlla  l’abbondante vantaggio, un Vobarno che poteva fare meglio.

I padroni di casa si tengono stretti il primo posto in classifica, un Brusa che vince e convince!


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


[There are no radio stations in the database]