Il caso Marina Joyce

Written by on 4 Febbraio 2017

La 19enne vlogger inglese Marina Joyce è specializzata in video patinati ed eccessivamente allegri in cui dà consigli di moda e su come truccarsi. Recentemente però i video che Joyce carica hanno preso una piega più tetra: in uno dei suoi video la ragazzina bionda parla con un’espressione assente, ha un mezzo sorriso stampato in faccia.

Nel giro di qualche ora, perciò, i fan di Joyce, insospettiti, avevano già fatto diverse telefonate alla polizia locale e a Scotland Yard, reso popolare l’hashtag #savemarinajoyce grazie a oltre 700mila tweet, e tappezzato gli account di Joyce sui social network con assurde teorie del complotto, che andavano da «un fidanzato che abusa di lei la sta obbligando a fare i video» a «è stata rapita dallo Stato Islamico».

“Ragazzi, state facendo preoccupare i miei amici”, ha detto Joyce con un po’ di frustrazione in un video in diretta su YouNow, subito dopo aver ricevuto una telefonata da una persona che sembra chiederle se sta bene. “Non posso dirvi cosa è successo, ma sto bene e vi voglio davvero bene ragazzi”. Su Twitter la polizia locale della zona in cui Joyce vive ha scritto di essere stata a casa sua e di averla trovata in buone condizioni. Molti degli amici di Joyce, hanno attribuito l’aspetto di Joyce a dei problemi personali. Qualunque sia l’esatto problema di Joyce, a ogni modo, la reazione dei suoi fan è stata decisamente bizzarra.

Nei commenti sul profilo YouTube di Joyce degli investigatori improvvisati si sono lanciati in dettagliate analisi da polizia scientifica sugli ultimi video della YouTuber: dicono che in “DATE OUTFIT IDEAS” (uno dei suoi video), Joyce avrebbe dei lividi sul retro delle braccia, che il modo in cui sbatte la palpebre compone quasi un SOS in codice Morse, e che se si guarda il video con il volume al massimo dal 13esimo secondo si sente un rumore simile a un fruscio che può essere interpretato come un “aiutatemi”. Con un po’ di fantasia. I complottisti insistono che questa sarebbe una prova del fatto che è stata rapita e che il suo rapitore è presente mentre lei gira il video, e la sta obbligando a dire ai suoi fan che sta bene.

Nel suo video su YouNow, Joyce rassicura i suoi fan, ripetutamente, di quanto li «ami davvero». È quasi una conseguenza naturale che i suoi fan abbiano un senso di protezione nei suoi confronti e che siano addirittura possessivi.

Ma cosa é successo realmente a Marina Joyce?

I suoi amici nelle varie interviste confessano che la ragazza abbia problemi con alcool e droga e che stiano cercando, in tutti modi, di aiutarla anche se lei non accetta i loro aiuti.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


[There are no radio stations in the database]