Gli R5 tornano in Italia!

Scritto da il 26 Ottobre 2017

Giovedì 12 ottobre ho partecipato a uno dei concerti più elettrizzanti della mia vita: un concerto della band pop-rock R5. L’evento si è tenuto al Live Music Club di Trezzo D’Adda e la tappa del tour era sold out.

Non molti conoscono questo gruppo, ma molti riconoscono il suo frontman, Ross Lynch, o meglio conosciuto come “Austin Moon”, protagonista della famosa serie “Austin & Ally” e di molti altri film targati Disney Channel. La particolarità di questa band è che è formata da 4 fratelli, Ross, Riker, Rocky e Rydel, più un loro amico (Ellington) Ratliff. E da ciò si può anche capire il significato di R5, ovvero le cinque iniziali dei loro nomi.

Ad aprire il concerto c’è stato Ryland, il più piccolo della famiglia Lynch, noto per andare in tour con i fratelli e far scatenare il pubblico con remix e canzoni originali in quanto dj. Di seguito è salito sul palco un’altra star del mondo Disney, resa famosa grazie alla serie “Violetta”. Parlo di Jorge Blanco, il quale ha presentato canzoni sia in inglese che in spagnolo e facendo ballare tutti con un mashup di “Despacito” di Luis Fonsi e “Attention” di Charlie Puth.

Dopo le due straordinarie esibizioni di apertura, finalmente arrivano loro, il vero motivo per cui tutti sono venuti al concerto, che cominciano cantando il singolo del loro ultimo album, “New Addictions”, chiamato “If”. Il concerto è un mix ti emozioni: si passa da passa da brani più vecchi come “Loud” e “Forget About You” a pezzi più recenti come “Red Velvet” e “Need You Tonight”. Se dovessi scegliere le mie performance preferite, sarebbe difficile, detto sinceramente, ma direi “Trading In Time”, che con il suo drop mi colpisce sempre più, e l’assolo di Rydel “Lightning Strikes”, che ha un posto speciale nel mio cuore. Il tutto si è concluso con una delle canzoni che mi fa impazzire di più, soprattutto suonata live, cioè “Did You Have Your Fun?”, che ti gasa sin dalle prime note fino alle fine.

Ero già stato nel 2015 ad un loro concerto, ma penso che questo sia stato migliore in termini di performance e organizzazione dell’evento. In conclusione, spero di avervi incuriosito riguardo questo gruppo e vi invito ad andare ad ascoltare uno dei brani qua citati, perché non ne rimarrete delusi. Qua sotto vi lascio alcune foto scattate direttamente da me all’evento.


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Continua a leggere

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST