iMac Pro 2017

Scritto da il 21 Febbraio 2018

L’ultimo computer fisso “all in one” di Apple di punta, con l’aspetto smart di un iMac ma con le prestazioni di un’astronave. Il costo di base è di 5.599 €, spropositato come costo ma che segue lo stile della casa della Silicon Valley; nel sito ufficiale viene venduto in modo personalizzabile, infatti può supportare un processore Intel XEON W da 8, 10, 14 o 18 core (tutti overcloccabili), RAM DDR4 da 2666 MHz da 32GB, 64GB o addirittura l’insana cifra di 128GB, come storage viene installata una SSD NVME PCI-EXPRESS da 1TB, 2TB o 4TB (una delle cose che più manda alle stelle il prezzo), la scheda video è la nuova AMD Radeon Vega 56 da 8GB o la Vega 64 da 16GB che andranno a dare output per il fantastico monitor 27 pollici IPS 5K retina (uno dei pochissimi al mondo insieme al modello 5K di LG), l’alimentatore è interno al corpo dunque un dotazione sarà dato solo un cavo tripolare e la connettività di questo PC è di 4 macro usb 3.0, 4 usb type C thunderbolt, jack audio-microfono, lettore schede sd e una porta Ethernet compatibile con la nuova tecnologia 10 Gbit.

Nella confezione vengono forniti pure la tastiera Magic Keyboard e il mouse Magic Mouse con colorazione uguale al PC ovviamente. Apple ha pure rinnovato il sistema di raffreddamento aggiungendo nuove e più grandi bocche di areazione andando anche a ridurre il peso.

Ora, essendo un prodotto Apple sicuramente i consumers di questa ditta saranno abbagliati dalla bellezza e potenza di questo computer, che è sicuramente vero perché il design è sempre fenomenale, il monitor 5K dà un’esperienza formidabile, il sistema Mac OS fornisce moltissime possibilità all’utente insieme a molti programmi con un’interfaccia molto friendly, ma i 6000 € che costa valgono davvero la pena? Di sicuro è un computer di tutto rispetto, se si vanno a spendere i 15.000 € e più per la versione “maxata” si ha davvero un’astronave per chi ne ha davvero bisogno, mettendolo a confronto con un PC assemblato con gli stessi pezzi però si ha una spesa di circa 5000 €, il che fa una grossa differenza e la possibilità di avere qualche decorazione RGB (come la nuova moda nei computer sta riscontrando ormai da 2 anni). Dunque anche solo parlando di prezzi Apple non può giustificare un salto così tra il suo prodotto e quello di un PC assemblato, a quanto pare però c’è comunque qualcuno che è in grado di sborsare una tale cifra per questo computer.

I forum informatici restano dell’idea che i prodotti Apple non siano i migliori al mondo, principalmente per il prezzo nonostante le possibilità che fornisce la ditta che di fronte alle critiche continua a rilanciare devices sempre più costosi.

Se davvero vi serve un computer potente assemblatelo, se non siete in grado chiedete assistenza ma 6000 € per un computer che può costarne anche 1500 € in meno non ne valgono la pena.


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Continua a leggere

Articolo successivo

APDO Brusaporto 2-2 Montello


Immagine
Articolo precedente

Teddy bear


Immagine

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST