Juniores APDO 2-4 Cenate Sotto

Scritto da il 9 Dicembre 2018

Non bastano denti stretti e tenacia: la Juniores perde loscontro diretto con il Cenate Sotto, battuta da gravi disattenzioni sui calcipiazzati e sopraffatta dalle defezioni in rosa e dai pochi cambi disponibili. I giallorossi tengono duro per buona parte del match, recuperando un doppio svantaggio maturato nel primo tempo: nel finale la fatica taglia però le gambe alla squadra di casa, che subisce due reti nel giro di pochi minuti e termina la gara in 10 uomini.

Il primo tempo è nel complesso equilibrato, con gli ospiti bravi a sfruttare le occasioni e i padroni di casa meno incisivi sotto porta. Il vantaggio del Cenate arriva al quarto d’ora, con l’esterno avversario che sguscia fuori dalla marcatura su calcio d’angolo e appoggia in rete in cross dal corner. Immediata la reazione dell’APDO, che arriva a pochi centimetri dal pareggio: Panseri serve con un gran filtrante Epis, che brucia il difensore ma conclude di un niente a lato del palo esterno.
Il Cenate ringrazia e dopo pochi minuti trova il raddoppio, sempre con il numero 10, che appoggia in porta dopo una ribattuta corta di Manfredini, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nonostante gli sforzi, l’APDO non riesce a trovare il gol che accorci le distanze e si va a riposo sullo 0-2.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è IMG_3414-1024x768.jpg




Nella ripresa la musica cambia: l’APDO inizia subito forte, mettendo in difficoltà gli ospiti. Dopo un paio di minuti arriva l’1-2: Scellato serve una palla illuminante a Ongis, che tocca appena di esterno e batte il portiere uscito male. Giusto il tempo di riprendere il gioco e i giallorossi sono di nuovo nella metà campo avversaria: su cross dalla sinistra un centrale del Cenate tocca di mano, regalando il rigore alla squadra di Alborghetti; sul dischetto si presenta Scellato, che spiazza il portiere  e trova la terza rete stagionale. Dapprima disorientato dal micidiale uno-due dell’Oratorio, il Cenate riesce a ricompattarsi: prende vita una gara molto equilibrata, senza acuti da ambo le parti. La situazione si sblocca infine al 30’, quando il Cenate trova il nuovo vantaggio, ancora su calcio d’angolo. Il tremendo rapporto dei giallorossi coni calci piazzati nella giornata odierna trova l’apice pochi minuti dopo: sugli sviluppi di un calcio di punizione inesistente a sfavore –diversi gli errori da parte dell’arbitro, tra cui un giallo comminato alla persona sbagliata-l’esterno avversario viene servito davanti a Manfredini e lo batte, siglando la personale tripletta. Nel finale da segnalare un’espulsione per proteste assegnata a Panseri.

Nonostante gli sforzi, l’APDO perde la quinta partita del proprio campionato ,scivolando al sesto posto, fisso a 19 punti. Come nella gara contro il Casazza, la Juniores non può recriminare sull’impegno profuso, quanto sui pesanti errori nei singoli episodi –nel caso, i calci d’angolo-, e sull’incapacità di concretizzare le occasioni offensive, anche se minime. La prossima gara, l’ultima del girone d’andata, vedrà i giallorossi di scena a Chiuduno: urge una vittoria, per cancellare le ultime sfortunate uscite e riprendere il buoncammino inaugurato a inizio anno.


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Continua a leggere

Articolo successivo

1 aprile


Immagine

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST