La musica come rimedio al cattivo umore

Scritto da il 10 Settembre 2018

Secondo un studio condotto dalla Goldsmiths University di Londra se dovessimo assistere a diversi concerti frequentemente aumenteremmo i livelli di felicità; allungheremmo di nove anni la nostra vita. Infatti, da sempre, la musica svolge un ruolo importante all’interno delle nostre vite aumentando i momenti di benessere, spesso migliorando l’umore e permettendo di sfogare tensioni.

Se andiamo a guardare diversi dati, noteremmo che gli effetti positivi che potrebbe darci la visione di un concerto è nettamente superiore rispetto ad esempio una lezione di yoga o un’uscita a spasso con il cane, che sì, ci mette di buon umore e ci potrebbe rilassare , ma partecipare ad un live aumenterebbe del ben 21% il nostro benessere.

Un dato incredibile, perché partecipare ad un concerto migliorerebbe anche l’autostima personale, quindi un maggiore stimolo mentale pari al 75% in più. Più partecipiamo più miglioreremo la nostra condizione, aumenteremo la nostra felicità e la produzione sul lavoro. Forse l’incidenza sul budget potrebbe interferire con questi dati, ma la visione di live gratuiti ed eventi a prezzi contenuti potrebbe agevolare gli esisti finali. La musica quindi potrebbe essere un toccasana per ognuno di noi.

Infatti nell’ultimo periodo, avendo ascoltato molta più musica ed avendo partecipato maggiormente a diversi concerti, ho notato che il mio umore è migliorato!! Quindi se si è giù di morale è buono ascoltare le nostre canzoni preferite…

E voi cosa ne pensate? Sarà vero?


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Continua a leggere

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST