Nintendo lancia la sua nuova e innovativa console ibrida

Scritto da il 11 Maggio 2017

L’argomento di oggi è la nuova “Nintendo Switch” della casa giapponese Nintendo. Una console detta ibrida poiché permette di giocare sia su una TV/monitor, infatti potremo giocare connessi alla TV di casa Grazie alla stazione fornita nella scatola che permette di trasmettere il videogioco, sia fuori casa Grazie al display di 6.2 pollici touch screen e ai due controller che permettono l’uso e il gioco.

La console è formata dal display e dai due controller, che possono essere staccati dallo schermo e utilizzati liberamente in multiplayer o uniti utilizzando un apposito supporto che li unisce per creare un controller “simile” a quello di ps4 o xbox 1 (esiste anche un controller unico non fornito con le forme e dimensioni tradizionali di un normale Manettino da gioco); i due “switch” sono connessi entrambe via bluetooth e solo il destro ha la configurazione NFC.

Connessa alla TV si può godere della massima qualità grafica, ossia full hd a 60 fps (1080p 60fps) Grazie anche all’interfaccia usb 3.1 di tipo C, mentre sul display la risoluzione è hd a fps variabili (720p) per la scheda video poco potente date anche le dimensioni ridotte. Sotto sforzo si attiva pure una ventola di raffreddamento davvero poco silenziosa ma neanche così molto rumorosa

La batteria ha davvero dell’incredibile infatti ha una durata di 2 ore e 40 min. a giochi relativamente pesanti come “Legend of Zelda”, che è stato l’unico gioco disponibile ma ora iniziano ad esser pubblicati anche altri giochi, e in media su giochi medio pesanti arriva fino a 3 ore e mezza ininterrotte di gioco. Anche i controller hanno una loro durata di gioco che varia dall’uso perché liberi consentono 20 ore di gioco con una sola ricarica, mentre uniti al display durano fino alla morte della batteria della console.

La critica più discussa è quella sugli switch, il problema riscontrato è la loro differenza delle posizioni dei tasti, non sono speculari infatti creano dei “disagi” durante il gioco per la differenza dei tasti; per essere pignoli essendo diversi non sono molto ergonomici ma è possibile giocare senza molti intoppi in ogni modo.

La console viene venduta in varie versioni di colori, le principali sono con gli switch neri e rosso/azzurro.


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Continua a leggere

Articolo successivo

APDO Brusaporto 2-2 Montello


Immagine
Articolo precedente

Teddy bear


Immagine

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST