Offanenghese 1-3 Brusaporto

Scritto da il 5 Novembre 2017

Dopo il pareggio contro il Vobarno nel recupero di mercoledì 1 novembre, partita ordinata per il Brusaporto che fin all’ultimo in vantaggio, vede sfumare la vittoria a causa del pareggio all’ultimo respiro dei valsabbini, incontra l’Offanenghese attuale terza in classifica.

I padroni di casa, affamati di vittoria dopo la sconfitta contro l’Adrense, scendono in campo con un unico obiettivo. Anche il Brusaporto non è da meno, grinta, anima e cuore per la squadra di Mignani (in tribuna per squalifica sostituito dal direttore sportivo A. Baretti).  Bella partita oggi in quel di Crema, incontro giocato a viso aperto dalle due squadre. Dopo il primo quarto d’ora di studio la partita si sblocca al 17’ con Ramundo dell’Offanenghese che infila il sette alla destra di Carrara con un potente tiro al volo da fuori area. I padroni di casa desiderano subito raddoppiare, al 26’ lancio illuminante di Ferrari per Colonetti che impegna Carrara con un bel tiro da destra, il giallo-blu risponde presente. Finalmente arriva il pareggio, al 27’ fallo in area su Belotti, l’arbitro concede un calcio di rigore che capitan Fogaroli realizza spiazzando Bianchi. Il Brusaporto dimostra carattere e voglia di concludere la prima frazione di gioco in vantaggio. Al 43’ gli ospiti raddoppiano direttamente su punizione battuta in maniera magistrale da Guerini da fuori area, gran goal per il giovane laterale gialloblu. Le squadre rientrano negli spogliatoi con il Brusaporto in vantaggio.

Il secondo tempo si apre con un’azione sulla sinistra di Fogaroli che semina due avversari, cross rasoterra per Bergamaschi ma la conclusione è debole e troppo centrale. I gialloblu sono determinati, la squadra di Mignani vuole vincere. Al 19’ passaggio filtrante tra le linee per Belotti, Bianchi in uscita lo stende e il direttore di gara decreta il secondo rigore per gli ospiti. Capitan Fogaroli non sbaglia. Al 23’ la partita potrebbe riaprirsi a causa di un rimpallo tra Zenoni e Belotti, la palla arriva a Forbiti ma Carrara respinge in uscita. Al 25’ azione del nuovo entrato Troiano sulla fascia sinistra, Carrara risponde nuovamente presente. I cremaschi tentano di raddrizzare la partita, ma in campo regna il Brusaporto. Nel finale ancora Brusa, al 33’ lungo lancio di Zenoni per Gelpi, conclusione respinta in calcio d’angolo da Bianchi. Il campo pesante ha reso la partita molto combattuta, ma alla fine, non c’è storia il Brusaporto vince meritatamente portando a casa dalla trasferta cremasca un ottimo risultato sfidando una diretta concorrente per le zone nobili della classifica.

Non molliamo! Avanti Brusa!


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST