Perchè i taxi e gli scuolabus sono gialli?

Scritto da il 14 Febbraio 2018

Sappiamo tutti che il giallo è uno dei colori più vivaci e proprio per questo viene utilizzato per catturare l’attenzione in diversi ambiti.

Moltissime persone si sono domandate il perché riguardo al colore giallo dei taxi e degli scuolabus americani.
Secondo uno studio molto articolato condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università nazionale di Singapore, i taxi gialli hanno meno probabilità di essere coinvolti in incidenti stradali proprio perché il colore spicca sull’asfalto ed è quindi ideale, non solo per avvistare facilmente un taxi da fermare, ma anche per accorgersi della loro presenza quando si sta guidando nel traffico, soprattutto nelle città dove ce ne sono migliaia in servizio.
Diverse sono le storie e teorie sul perché ad un certo punto si decise di dipingere di giallo i taxi.
Una delle più affermate racconta che Hertz, per aumentare il più possibile il numero di corse a pagamento, voleva rendere
riconoscibili i suoi taxi in circolazione a Chicago, e proprio per questo al posto di volerli neri, come tutti facevano, lui decise di farli risaltare utilizzando il colore giallo.
Altro mezzo di trasporto che non si può che menzionare è lo scuolabus giallo simbolo degli Stati Uniti. Questo scuolabus viene rappresentato in tantissimi film, venendo chiamato “la trama” a causa delle sue dimensioni molto importanti, decisamente ingombranti. Oltre ad essere molto utile per portare a scuola i ragazzi, bisogna sottolineare che ad esso appartiene un aspetto tragi-comico nel rispetto che il codice della strada gli riserva. Guai a tentare di superare uno school bus in movimento e tanto più quando accosta per far scendere o salire gli studenti! Per studenti si intende un range di bambini e di ragazzi, in quanto ogni scuola è dotata del suo scuola bus, dagli asili fino alle superiori. Quando lo School Bus accosta si mette in moto un movimento automatico di allargamento sul lato sinistro, il quale rende impossibile il superamento implica che anche chi viaggia nella corsia opposta si fermi. Considerando che le fermate negli stati uniti avvengono con una frequenza di circa 100 m, possiamo capire quanto sia problematico “stare dietro” ad una tarma della strada soprattutto nelle ore di punta.
Il suo colore è il giallo, da considerarsi come consuetudine in quasi tutti i paesi del mondo, in quanto questo colore viene associato ad una vettura che accompagna bambini e ragazzi a scuola è che quindi gode di precedenza e di un’attenzione speciale.

Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Continua a leggere

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST