Con il cuore che batte più forte, Vasco è ancora qua!

Scritto da il 5 Settembre 2016

img12 (1)Tutti scatenati sotto il palco stasera per l’ultima e più rock serata della Brusa Beer Fest, dedicata all’intramontabile Vasco Rossi. La Blascover, riconfermata per la seconda volta, ha fatto cantare tutti i presenti, un pubblico di giovani e meno giovani che tra successi indimenticabili, come “Vivere”, “Vita spericolata” o “Un senso” solo per citarne alcuni, e canzoni più recenti o meno conosciute hanno abbandonato le loro sedie per vivere le emozioni che solo il grande rocker di Zocca ti regala.

Ma il tributo, perfettamente riuscito direi, data anche la forte somiglianza tra il vero Vasco e Franco Ricci, leader della Blascover, non finisce qua; oltre le canzoni la band ha saputo coinvolgere il pubblico con citazioni del grande artista e battute sui fan più scatenati che in prima fila sotto il palco urlavano a squarciagola ogni singola parola di ogni testo.

Urla e braccia verso il cielo durante canzoni forti come “Stupendo” ma non sono mancati abbracci e qualche lacrima durante l’ultimo brano, il più noto, quello che tutti sanno dall’inizio alla fine, quello che è un po’ il “marchio di fabbrica” di Vasco, “Albachiara”, che pure il grande artista afferma essere l’unica canzone che non potrà mai togliere dal suo repertorio.

Che dire, la Festa della Birra non poteva concludersi in modo migliore, con due ore piene di rock ed energia, sia sopra che sotto il palco, che hanno riempito l’intero centro polivalente fin dal primo accordo di chitarra.

Un grazie a tutto lo staff della festa e a tutte le cover band, ma soprattutto un grazie alla Blascover che ancora una volta ci ha lasciato “Senza parole”.


Le opinioni dei lettori

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Campi richiesti con *


Continua a leggere

Radio Brusa

Young Station

Current track
TITLE
ARTIST